Ipercolesterolemia: efficacia e sicurezza di Pitavastatina a confronto con Atorvastatina


Studi precedenti hanno mostrato risultati contrastanti sulla riduzione del colesterolo LDL con dosi comparabili di Pitavastatina ( Livalo ) e Atorvastatina ( Lipitor, Torvast ).

Per confrontare l'efficacia di Pitavastatina 1 mg una volta al giorno con quella di Atorvastatina 10 mg una volta al giorno sulle variazioni nel livello di lipoproteine, sulla sicurezza e sulla riduzione del colesterolo LDL, è stato compiuto uno studio parallelo, randomizzato, in aperto, di 8 settimane, in pazienti con ipercolesterolemia.

Su 100 pazienti randomizzati a ricevere Pitavastatina 1 mg ( 1 volta/die ) o Atorvastatina 10 mg ( 1 volta/die ), 98 hanno completato lo studio.

Gli esiti sono stati valutati al basale e alla fine dello studio.

La Pitavastatina ha abbassato i livelli di colesterolo LDL dal basale del 37%, rispetto al 46% nel gruppo Atorvastatina ( p inferiore a 0.001 ).

La riduzione dei livelli di colesterolo totale dal basale è risultata significativamente differente tra i gruppi Pitavastatina ( 28% ) e Atorvastatina ( 32% ) ( p=0.005 ).

Non c'è stata alcuna differenza significativa nella percentuale delle variazioni dei livelli di trigliceridi e di colesterolo HDL tra i gruppi.

La percentuale di pazienti che hanno raggiunto gli obiettivi riguardanti il colesterolo LDL, secondo le linee guida del National Cholesterol Education Program-Adult Treatment Panel III non è risultata significativamente differente tra i gruppi Pitavastatina ( 74% ) e Atorvastatina ( 84% ) ( p=0.220 ).

Inoltre, entrambi i regimi terapeutici sono stati ben tollerati, senza sviluppo in alcun paziente di una elevazione di alanina aminotransferasi ( ALT ) oltre 3 volte il limite superiore della norma, o una elevazione della creatin-chinasi superiore di 10 volte.

In conclusione, anche se la Pitavastatina 1 mg/die non è risultata tanto efficace quanto l’Atorvastatina 10 mg/die nel ridurre il colesterolo LDL ed i livelli di colesterolo totale, il numero di pazienti che hanno raggiunto i valori prefissati di colesterolo LDL con Pitavastatina era comparabile con il numero di pazienti in terapia con Atorvastatina.
La Pitavastatina 1 mg una volta al giorno può rappresentare un regime alternativo, ma senza una significativa riduzione del beneficio terapeutico o un aumento degli eventi avversi nei pazienti con ipercolesterolemia. ( Xagena_2010 )

Sansanayudh N et al, Ann Pharmacother 2010; 44: 415-423



Link: MedicinaNews.it

Endo2010 Cardio2010 Farma2010

XagenaFarmaci_2010